«Non sono più una buona moglie. Non sono più una buona madre.»

Serkie ha 35 anni e il tracoma la sta rendendo cieca, tra dolori atroci. Il tracoma la sta strappando ai suoi figli e a suo marito Ali, con i quali vive in un villaggio dell’Etiopia.

 

«Il dolore è insopportabile. All’inizio era solo un prurito, ma ora gli occhi mi bruciano e lacrimano senza sosta. Mi dà fastidio la luce, per questo fatico ad aiutare mio marito nei campi. Ma se sto al chiuso, a casa, è anche peggio: il fumo del fuoco, la polvere e la terra mi fanno bruciare e lacrimare gli occhi ancora di più. E ci vedo sempre meno.»

 

Con il progredire della malattia, le ciglia di Serkie si sono rivoltate verso l’interno dell’occhio, graffiando la cornea: è la cosiddetta trichiasi, lo stadio avanzato di questa malattia infettiva.

 

E l’angoscia che affligge Serkie è più forte del dolore che prova, perché ha paura di contagiare i suoi bambini, ancora così piccoli.

 

Ma il dramma che stanno vivendo Serkie e tante madri dei Paesi poveri come lei ha una soluzione, perché una cura esiste: i medici CBM possono intervenire con antibiotici e operazioni.

Serkie ha bisogno di un’operazione chirurgica per guarire dal tracoma, che ormai è a uno stadio molto avanzato.

 

Per la Festa della Mamma, fai a Serkie il dono più bello! Salvala dalla cecità!

 Con 20€ curi 4 mamme dal tracoma grazie a degli antibiotici.

Con 30€ fai operare una mamma di trichiasi, per riportare le sue ciglia all’esterno dell’occhio.

Con 50€ curi 2 intere famiglie dal tracoma con antibiotici.

Con 90€ fai operare 3 mamme come Serkie di trichiasi.

 

Per la Festa della Mamma, salva Serkie e tante mamme povere come lei dalla cecità curabile.

 

Grazie per essere al nostro fianco. Grazie per voler festeggiare con noi tutte le mamme del mondo!

 

Da CBM a tutte le mamme del mondo: AUGURI!