Mamma con bambino

Il progetto

La clinica St. Francis si trova a Nazareth, a circa 90 km a sud-est di Addis Abeba, nella regione di Oromiya. Oggi è il principale punto di riferimento medico-sanitario della zona, con un bacino d’utenza di circa 2 milioni di abitanti.

Nel 2001 è stato aperto il reparto oculistico per dare assistenza alle numerose persone affette da disabilità visive e a rischio di cecità. L’Etiopia è infatti uno dei Paesi al mondo con la più alta incidenza di malattie visive, a causa soprattutto di infezioni, carenza di vitamina A e cattive condizioni igienico-sanitarie. Le patologie maggiormente diffuse sono la cataratta e il tracoma. Si stima che vi siano almeno 1 milione di persone cieche, delle quali un terzo bambini.

Il nostro obiettivo è contribuire alla prevenzione e cura della cecità evitabile, rendendo accessibili e migliorando i servizi offerti dall’ospedale e dalle cliniche oculistiche mobili, che coprono l’intera regione di Oromia. Le principali attività sono: screening alla vista di adulti e bambini, educazione alla salute, interventi chirurgici in clinica e sul territorio, distribuzione di occhiali, ricovero dei pazienti.

Il personale locale impegnato nel progetto è costituito principalmente da medici oculistici, infermieri e assistenti.

Risultati raggiunti

Nel 2019 abbiamo raggiunto questi risultati:

  • 1.262 persone sono state operate di cataratta, con biometria (esame del bulbo oculare)prima e dopo gli interventi chirurgici
  • 237 persone sono state operate di trichiasi
  • 30.461 persone hanno avuto accesso a servizi oculistici di qualità (un risultato più alto rispetto al 2018, in cui erano state 28. 259).
{{ errors.first('firstname') }}
{{ errors.first('lastname') }}
{{ errors.first('email') }}