Emergenza Sud Sudan: 7.000 sfollati nel campo di Gumbo

Nel campo sfollati di Gumbo, in Sud Sudan, vivono 7.000 persone.

Bambini, donne e anziani in fuga dalla guerra. Vivono in tende logore, in una situazione igienico-sanitaria preoccupante: non c’è acqua, non ci sono latrine a sufficienza, il cibo è fornito dalle organizzazioni umanitarie.

 

Non hanno accesso a cure mediche perché l’ospedale più vicino si trova a molti chilometri dal campo, a Juba, la capitale.

Essere ciechi significa essere doppiamente vittime, doppiamente in pericolo.

 

Aiutaci a garantire assistenza medica, cure oftalmiche e operazioni ai bambini e agli adulti ciechi del campo sfollati di Gumbo.  

Con 25 euro contribuisci all’acquisto di medicine per curare i bambini del campo sfollati.

Con 50 euro contribuisci a operare e curare i bambini e gli adulti ciechi del Sud Sudan.

Con 100 euro contribuisci all’allestimento di cliniche mobili nel campo sfollati.