Proiezione “Un albero indiano”

Un insegnante di una scuola di Napoli, il prof. Salerno, ha scelto il film di CBM “Un albero indiano” per parlare a suoi studenti di disabilità e inclusione, in occasione della Giornata Internazionale delle Persone con Disabilità.

 

«Una volta attirata l’attenzione degli studenti, parte la proiezione. Per i successivi 40 minuti rimaniamo spettatori attenti della vita di ragazzi che, con e senza disabilità, vivono la vita di studenti proprio come loro: una giornata scandita dai ritmi quotidiani delle lezioni, ma che ha un che di straordinario nella presenza di Felice, un artista arrivato dall’altra parte del mondo che riesce a comunicare con tutti utilizzando non il linguaggio, ma il corpo.

 

La storia di Lumlang è quella che li impressiona di più, non riuscendo a immaginare come ci si possa sentire a essere sordociechi e nonostante tutto sorridere e scherzare con tanta energia, perché loro al contrario si sentirebbero spaventati e minacciati continuamente.»

 

Sono i bambini e i giovani che – se ben informati e resi consapevoli – possono diventare promotori di una cultura dell’accoglienza e dell’inclusione delle persone con disabilità.  

Porta “Un albero indiano” in giro per l’Italia!

 

Ti spediremo direttamente a casa i DVD, le brochure e i gadget di CBM da distribuire ai tuoi ospiti per fare la tua raccolta fondi. Chiamaci allo 02/72093670, scrivici a volontari@cbmitalia.org