Rehabilitation of Special Education (SPED) Centers in the Philippines affected by Typhoon Haiyan/Yolanda

Filippine

 

DESCRIZIONE DEL PROGETTO:

 

Nelle regioni orientali e occidentali del centro delle Filippine, alcune delle scuole speciali per studenti con disabilità sono state distrutte dal tifone Haiyan, abbattutosi nel novembre 2013. Questi centri accolgono studenti con disabilità visive, uditive e intellettive e con disabilità multiple. Dopo la catastrofe del tifone, in seguito alla distruzione di molti edifici, a causa della mancanza di strutture, le lezioni sono continuate nelle scuole normali, senza un sostegno specifico per gli studenti con disabilità.

 

L’obiettivo di CBM è garantire di nuovo la possibilità per questi studenti con disabilità di avere un’istruzione sicura in un ambiente inclusivo e adatto alle loro esigenze.

 

PARTNER LOCALI:

Resources for the Blind, Inc.

 

 

ALTRI PARTNER:

CBM Svizzera

 

 

ENTI FINANZIATORI:

CBM Svizzera

RISULTATI RAGGIUNTI:

 

Da maggio 2014 CBM si è impegnata nelle attività di ricostruzione delle scuole nella provincia di Iloilo, partendo dalla scuola di Carles, in modo che potesse essere pronta per l’inizio del nuovo anno scolastico. In seguito per sostituire gli arredi scolastici danneggiati, costruendo e fornendo più di 900 sedie.

In particolare la Scuola di Carles è stata la prima ad essere ricostruita, in modo da essere pronta per l’inizio del nuovo anno scolastico.

Nell’agosto scorso è stata ultimata la ricostruzione anche delle scuole di Dumarao e Estancia.

CBM inoltre lavora con il partner internazionale Deaf Education Association (IDEA) nella città di Ormoc, nella zona orientale delle Filippine, per ricostruire un dormitorio in grado di ospitare 80 studenti, e due aule, destinati a studenti sordi, danneggiate dal tifone.

 

 

AGGIORNAMENTI:

 

CBM Italia si sta occupando di:

 

–        proseguire nella ricostruzione e riparazione di queste scuole speciali nella parte orientale e occidentale delle Filippine;

–        finanziare la fornitura di materiali per gli studenti con disabilità che frequentano queste strutture;

–        formare personale docente specializzato nell’insegnamento a studenti con disabilità;

–        aiutare i bambini con disabilità a superare il trauma derivante dalla catastrofe del tifone.