Salute visiva e prevenzione della disabilità della vista nel Municipio di El Alto

Bolivia,

Municipio El Alto

DESCRIZIONE DEL PROGETTO:

 

Il progetto ha l’obiettivo di ridurre la disabilità visiva nei bambini tra i 6 e i 12 anni e negli adulti della città di El Alto.

El Alto è un comune situato nell’altopiano andino ai margini di La Paz. 

La popolazione qui è molto giovane: quasi il 60% ha meno di 24 anni.

Il progetto ha sede in uno dei dipartimenti più poveri e densamente popolati di El Alto.

Qui per i bambini perdere la vista significa non poter andare a scuola, non inserirsi nella propria comunità, non poter costruirsi un futuro dignitoso e indipendente.
Le cause principali di cecità nel Municipio El Alto sono difetti refrattivi non corretti (miopia, ipermetropia, astigmatismo, presbiopia), cataratta e glaucoma. Nella  maggioranza dei casi un intervento tempestivo sarebbe sufficiente a contenere la degenerazione della malattia visiva. Per questo CBM ha avviato un progetto che ha come obiettivo la prevenzione dei disturbi visivi.
Le attività previste sono: screening oculistici, riabilitazione visiva, interventi chirurgici nei centri specializzati sul territorio, distribuzione di occhiali da vista,
 sensibilizzazione e il coinvolgimento delle istituzioni e degli stakeholder locali per una maggiore presa di coscienza della salute visiva.

 

 

CON IL SOSTEGNO DI:

Conferenza Episcopale Italiana- Comitato per gli Interventi Caritativi a favore del Terzo Mondo

PARTNER LOCALI:

Pastoral Social Cáritas Diócesis de El Alto – PASOCDEA

RISULTATI ATTESI:

 

  • 9.000 persone (di cui 8.400 bambini), entreranno nei programmi di screening oculistici
  • 1.720 persone tra bambini e adulti riceveranno visite specialistiche oftalmiche
  • almeno 1.032 occhiali da vista saranno consegnati gratuitamente ai bambini, così come agli adulti economicamente vulnerabili
  • 200 persone con cataratta saranno trattate chirurgicamente
  • 20 persone tra bambini e adulti con problemi di ipovisione saranno inseriti in percorsi riabilitativi
  • 10.000 studenti saranno sensibilizzati rispetto alle modalità di prevenzione delle malattie visive
  • 2.000 persone della comunità saranno sensibilizzate rispetto alla prevenzione delle malattie visive.