Etiopia,

Nord Gondar, distretto di East Belessa, regione di Amhara.

Sostegno alimentare a favore di donne con disabilità e bambini malnutriti della zona di Gondar

DESCRIZIONE DEL PROGETTO:

 

Il continente africano è il più colpito da malnutrizione, che affligge in particolare i Paesi dell‘Africa sub-sahariana.

Qui catastrofi naturali e instabilità politica hanno causato negli anni uno stato di crisi protratta, che colpisce soprattutto la popolazione più vulnerabile, incrementando lo stato di insicurezza alimentare.

 

L’Etiopia è il secondo paese più popoloso dell’Africa Sub-Sahariana con una popolazione di circa 94 milioni di abitanti. L’economia si basa in prevalenza sull’agricoltura e assicura il sostentamento all’80-85% della popolazione.

Nel 2016 il Paese ha vissuto una delle peggiori crisi di siccità degli ultimi trent’anni, dovuta al fenomeno El Niño, che ha modificato le stagioni delle piogge arrecando gravi danni all’agricoltura e il conseguente stato di crisi alimentare.

L’insicurezza alimentare portata dall’emergenza siccità ha portato livelli record di malnutrizione in cui i gruppi più vulnerabili come bambini, donne in gestazione e in allattamento e persone con disabilità sono maggiormente colpiti.

 

Per questo CBM nel 2018 ha deciso di proseguire il suo intervento nel Paese con un progetto a favore di donne e bambini, insieme al partner locale ORDA.

 

Obiettivo del progetto è migliorare le condizioni di vita delle fasce più vulnerabili della popolazione nella Regione di Amhara. Nello specifico vogliamo garantire la sicurezza alimentare e nutrizionale dei bambini e delle donne con disabilità nel distretto di Est Belessa.

 

Beneficiari del progetto sono 2.000 bambini che hanno un peso inferiore alla norma, secondo lo standard dell’Organizzazione Mondiale della Sanità (OMS) e 150 donne con disabilità e vulnerabili, a cui sono forniti kit alimentari e formazione agricola e per la creazione di attività generatrici di reddito.

Inoltre 20 membri del personale sanitario governativo sono formati al fine di sensibilizzare le comunità sul tema della nutrizione.

Beneficeranno del progetto anche le famiglie delle donne con disabilità e dei bambini malnutriti, per un totale di 15.050 persone.

DURATA DEL PROGETTO:

settembre 2018 – agosto 2019

 

PARTNER LOCALE:

Organization for Rehabilitation and Development in Amhara (ORDA

 

 

CON IL SOSTEGNO DI:

Presidenza del Consiglio dei Ministri 8×1000

 

RISULTATI ATTESI:

 

Miglioramento dello stato di nutrizione dei bambini attraverso:

  • allestimento di centri nutrizionali temporanei per bambini malnutriti 
  • trattamento della malnutrizione dei bambini
  • formazione al personale governativo sanitario 
  • formazione a donne con disabilità e vulnerabili, gestanti e madri in allattamento

Rafforzamento dell’empowerment economico delle donne con disabilità e più vulnerabili nel distretto attraverso:

  • formazione in tecniche di agricoltura e vendita dei prodotti 
  • fornitura di kit d per l’agricoltura, animali da allevamento e ausili di supporto a donne con disabilità e vulnerabili 
  • formazione gestionale e finanziaria dei gruppi di risparmio per le donne con disabilità e più vulnerabili.