Comprehensive Rehabilitation Services for Uganda (CoRSU)

Uganda,

Kampala

DESCRIZIONE DEL PROGETTO:

L’ospedale CoRSU (Comprehensive Rehabilitation Services of Uganda for People with Disabilities) è un polo di eccellenza in Africa Orientale per la cura e la riabilitazione delle disabilità di tipo ortopedico e plastico, soprattutto dei bambini.   Punti di forza del CoRSU sono la chirurgia e la riabilitazione; qui si curano i bambini con disabilità fisica, e nella fase post operatoria si favorisce la loro inclusione nella società. Le attività principali sono le chirurgie ortopediche (deformazioni degli arti, piede torto, fratture) e le operazioni di plastica ricostruttiva (soprattutto deformazioni del palato e ustioni).   Queste vengono integrate da servizi di riabilitazione e terapia, formazione del personale e un progetto di Riabilitazione su Base Comunitaria, che sostiene la partecipazione e l’inclusione delle persone con disabilità nelle loro comunità di appartenenza attraverso la collaborazione con i servizi sanitari, educativi, formativi e sociali esistenti.

PARTNER LOCALI:

Comprehensive Rehabilitation Services for Uganda (CoRSU)

ALTRI PARTNER:

Namutamba Rehabilitation Centre, Nkokonjeru Cheshire Home, Mulago National Referral Hospital, Mengo Hospital, Governo dell’Uganda, Ministero della Sanità, Ministero, AVSI, Medici con l’Africa CUAMM, Banco Informatico Tecnologico e Biomedico (BITEB).

ENTI FINANZIATORI:

CBM Canada, CBM Germania, CBM Svizzera,  

RISULTATI RAGGIUNTI

Nel 2016 al CoRSU sono state effettuate 5.161 operazioni chirurgiche per:   – osteomielite (678) – deformità degli arti (538) – piede torto (457) – fratture e traumi (251) – altre patologie fisiche (1.437) – ustioni (315) – palatoschisi (299) –  interventi di plastica ricostruttiva 1.183.   Accanto alla chirurgia, è altrettanto importante fornire servizi di riabilitazione e ausilii motori: nel 2016 sono 3.582 i pazienti che hanno ricevuto riabilitazione (tra cui fisioterapia e terapia del linguaggio) e 2.028 gli ausili distribuiti, come carrozzine, stampelle, deambulatori e protesi.   Al CoRSU si fa anche formazione rivolta al personale locale e a i medici.
 È l’unico ospedale della Regione dei Grandi Laghi che consente la specializzazione in chirurgia plastica. L’insegnamento viene garantito da due chirurghi plastici, il dott. George Galiwango e il dott. Andrew Hodges; attualmente ci sono 6 medici residenti specializzandi in chirurgia plastica. In più il CoRSU si distingue nel mondo scientifico per i trapianti ossei vascolarizzati su bambini molto piccoli (alcuni di poco più di 2 anni).