Campagna Globale Educazione, educazione inclusiva
29 gennaio 2018

L’importanza di un’educazione di qualità per tutti

Oggi nel mondo sono circa 264 milioni i bambini e gli adolescenti che non hanno accesso a scuola.

 

Di questi, oltre 32 milioni sono bambini con disabilità che vivono nei Paesi più poveri, bambini a cui è completamente negata qualunque forma di istruzione.

 

Per ribadire l’impegno e il nostro lavoro a favore di questi bambini, CBM sarà presente con una delegazione alla Conferenza di rifinanziamento della Global Partnership for Education (GPE) che si terrà l’1 e il 2 febbraio a Dakar in Senegal, il cui obiettivo è raccogliere finanziamenti per l’educazione: 2 miliardi di dollari annui entro il 2020.

 

Si stima, infatti, che tale impegno finanziario consentirebbe di supportare l’educazione di 870 milioni di bambini in 89 Paesi del Sud del mondo, dove si concentra il 78% dei bambini che non accedono alla scuola.

 

Un impegno sollecitato anche dalla Campagna Globale per l’Educazione (CGE) – di cui CBM fa parte –  e diffuso attraverso le parole del premio Nobel Malala Yousafzai in questo video.

CBM ha lanciato anche un messaggio specifico sull’importanza dell’educazione inclusiva per i bambini con disabilità attraverso un altro network, International Disability and Development Alliance.