kenya
4 settembre 2018

Una nuova sala operatoria per l’Ospedale Oculistico Sabatia

A fine giugno abbiamo iniziato i lavori di costruzione di una nuova sala operatoria all’Ospedale Oculistico Sabatia, che sosteniamo in Kenya.

 

L’attuale sala operatoria non è sufficiente per far fronte al bisogno di cure del gran numero di pazienti che ogni giorno affollano i corridoi dell’ospedale, costretti ad attese interminabili. Con i suoi 210 mq e due tavoli operatori, quest’unica sala non consente di operare più di due persone alla volta. I chirurghi fanno turni lunghissimi, lavorando fino a sera. E a causa della mancanza di spazio, i giovani chirurghi e infermieri che si stanno specializzando al Sabatia non possono assistere alle operazioni, perdendo così importanti momenti di pratica e apprendimento. 

 

Per questo abbiamo deciso di avviare questo grande progetto: stiamo ampliando e ristrutturando la sala operatoria in modo da estenderne la superficie a 355 mq e fare spazio a quattro tavoli operatori. Ecco la piantina dei lavori:

Grazie alla nuova sala operatoria sarà possibile:

  • aumentare del 40% il numero di operazioni effettuate ogni giorno;
  • dimezzare i tempi di attesa dei pazienti; l migliorare la qualità delle operazioni; l formare oculisti e infermieri locali.

 

Per questo progetto, complessivamente sono necessari circa 5 mesi di lavoro, perciò prevediamo di inaugurare la nuova sala operatoria entro fine anno!