28 febbraio 2019

Gli occhi di Sumaya, un miracolo che costa 25 euro

Muksema aveva atteso cinque anni la nascita della sua seconda figlia. Un tempo che in un remoto villaggio del Nepal è un’eternità. E quando finalmente Sumaya è venuta al mondo, aveva occhi mai visti da quelle parti: bianchi, come fossero avvolti nella nebbia che, con il passare del tempo, si faceva sempre più densa. La piccola non rispondeva agli stimoli, i genitori erano disperati. Un conoscente parlò loro di un ospedale a 400 km di distanza: il Biratnagar Eye Hospital, sostenuto da CBM, dove Sumaya avrebbe potuto essere curata.

L’opacità corneale

Sumaya è nata con l’opacità corneale, un difetto nella trasparenza della cornea, membrana che fa da lente ed è indispensabile per vedere. Quando si opacizza, per infezioni, traumi, ulcere, ustioni, la vista si abbassa fino alla cecità e l’unica soluzione è il trapianto della cornea.

In Nepal, dove si registra una delle più alte incidenze di ulcera corneale, ci sono 300 oculisti per quasi 30 milioni di abitanti e spesso le operazioni sono troppo costose.
Dopo un viaggio di ventiquattro ore, in treno, in autobus e a piedi, Muksema e la sua piccola sono arrivate al Biratnagar dove Sumaya è stata operata.

L’impegno di CBM in Nepal

In Nepal 95 mila persone sono cieche o ipovedenti, di queste 30 mila sono bambini.
Qui dal 1983 CBM sostiene, in collaborazione con NNJS – Nepal Netra Jyoti Sangh, l’Eastern Regional Eye Care Programme (EREC-P): il più grande programma di servizi oculistici del Paese che nell’ultimo anno ha fornito visite e cure a oltre un milione di persone.

L’EREC-P comprende due ospedali di grandi dimensioni nel Nepal orientale e 16 Centri Primari di Salute Visiva (Primary Eye Care Centres – PECC). I due ospedali sono il Sagarmatha Chaudhary Eye Hospital a Lahan (SCEH), con 450 letto, e il Biratnagar Eye Hospital (BEH) con 500 posti letto.

L’obiettivo è quello di fornire servizi di salute visiva di alta qualità a prezzi accessibili per un ingente numero di persone che vivono in povertà nel Nepal orientale e nell’India settentrionale (Bihar, Uttar Pradesh e West Bengala).

Vuoi sostenere le attività dell’EREC-P e gli altri progetti di cura e prevenzione della cecità di CBM nei Paesi del Sud del mondo?