Varie
25 marzo 2014

I primi passi di luce di Laxmi

Sono passate tre settimane dall’operazione e ormai Laxmi conosce a memoria ogni corsia, stanza e reparto dell’ospedale HRDC sostenuto da CBM.

Sono passate tre settimane dall’operazione e ormai Laxmi conosce a memoria ogni corsia, stanza e reparto dell’ospedale HRDC sostenuto da CBM. Ora che può camminare con il suo nuovo paio di stampelle non sta mai ferma. Se Budhi la cerca, sa perfettamente che l’ultimo posto dove può trovarla è il suo letto.

Questi sono i suoi primi “Passi di Lucee vederla muoversi con così tanta disinvoltura e vivacità è come assistere a un piccolo miracolo. Solitamente Laxmi è molto timida e fatica ad entrare in confidenza con gli altri bambini. Adesso invece socializza con tutti, è come se si fosse sbloccata, è davvero rinata. Il suo sorriso è raggiante come non mai, ma ogni giorno che passa sente sempre di più la mancanza della sua mamma e per questo non vede l’ora di tornare a casa: manca solo un esame e poi potrà andare!

Dopo la visita è il dottor Ravinda che dà la bella notizia a Budhi: “Laxmi può essere dimessa oggi stesso, ma ricordatevi, una volta a casa dovrete proseguire le cure e le medicazioni come vi abbiamo mostrato”.

Sono circa le 10 di mattina quando Laxmi e Budhi sono pronti per lasciare l’ospedale: prima della partenza la bambina saluta tutti i dottori e i tanti bambini ricoverati che ora sono suoi amici. È un momento davvero emozionante. Il viaggio verso casa è molto lungo ed estenuante: prevede anche diverse ore di cammino in cui Budhi, con un foulard, si lega sulla schiena la figlia.

Il ricongiungimento con la famiglia è così bello e toccante che vale qualunque sforzo. C’è praticamente tutto il villaggio ad aspettarli e Shantamaya non riesce a trattenere le lacrime, corre loro incontro per riabbraccia finalmente la sua bambina. A sorpresa il più emozionato di tutti è Madali, il fratellino minore di Laxmi che per vederla si fa largo tra la folla.

I primi giorni trascorrono con in casa un via vai di persone che vogliono vedere Laxmi e darle il bentornato. C’è ancora un lungo percorso di riabilitazione che questa dolce bambina dovrà affrontare, tanti esercizi di fisioterapia e nuove visite di controllo all’ospedale CBM di Katmandu. Ma ora che è finalmente tornata a casa basta guardarla negli occhi per vedere tutta la sua gioia e capire quanto è felice.

Questo è solo l’inizio, sono solo i suoi primi passi di luce. Presto ti manderemo tante altre notizie: altri giorni importantissimi aspettano Laxmi. Noi ti racconteremo tutto nei dettagli perché solo con le premure, la presenza e il sostegno di persone come te tutto questo è possibile. Grazie.