Varie
1 luglio 2014

Una scarpa per Sajana!

Sugli scaffali del laboratorio ortopedico dell’ospedale CBM c’è una nuovissima scarpa ortopedica che aspetta solo di essere usata.

Sui lacci è legato un cartellino che porta il nome del proprietario: Sajana!

Comincia così un altro capitolo nella storia di rinascita di questa bellissima bambina: una rinascita alla quale tu partecipi ogni giorno, perché il tuo infaticabile sostegno arriva quotidianamente a tanti bambini del Sud del mondo come Sajana.

È trascorso un mese dall’ultima visita e Sajana è tornata in ospedale con il padre per rimuovere l’ultimo gesso dalla gamba destra e per provare la scarpa ortopedica che i tecnici dell’ospedale hanno preparato per lei. Il dottor Sunil visita la gamba destra di Sajana poi rimuove il gesso e Sajana è finalmente libera.

 

La gamba sembra essere in perfetto stato, ma bisogna essere sicuri e per questo padre e figlia si spostano nel reparto di radiologia dove il tecnico Sudha è felice di ricevere la sua prima paziente della giornata. Mentre camminano verso lo studio del dottor Rupesh, Padam, il papà di Sajana, è un po’ agitato: sa molto bene che la cartella tra le sue mani contiene notizie importantissime e decisive per il futuro della sua bambina, ma bastano il sorriso e poche parole dell’ortopedico per tranquillizzarlo e rassicurarlo. La radiografia conferma che la guarigione procede esattamente come sperato e per Sajana è venuto il momento di ritirare la sua scarpa ortopedica.

Quando arriva al laboratorio di ortopedia Sajana è euforica, non vede l’ora di provare la sua nuova scarpa. Per lei questa scarpa è davvero speciale perché sarà la prima dopo tantissimi anni. Dopo tanto tempo nell’emarginazione sarà un modo per riavvicinarsi a tutti i suoi coetanei, ai bambini del suo villaggio: sarà un passaggio fondamentale nella sua storia di rinascita e lei questo lo sa bene.

Il tecnico specializzato Shyam, dopo aver mostrato la scarpa ortopedica a Padam e Sajana, aiuta la bambina a calzarla e allacciarla. Prima del ritorno a casa il fisioterapista Sunil spiega a padre e figlia i nuovi esercizi di riabilitazione che Sajana dovrà svolgere quotidianamente. Grazie a questi e alla scarpa, la correzione ortopedica del piede di Sajana sarà portata a termine.

Ora Sajana e Padam, dopo un lunga e importantissima giornata, possono finalmente riprendere la strada di casa. Mentre camminano fuori dall’ospedale la piccola guarda il suo papà con un sorriso radioso e gli dice “Questo è stato un giorno davvero speciale per me, papà. Avevo quasi rinunciato alla speranza di indossare una scarpa, un giorno. Sono molto felice e non vedo l’ora di indossarne una anche al mio piede sinistro”.

Con il tuo sostegno e quello di tutte le Madrine e i Padrini CBM il sogno di Sajana presto diventerà realtà: sarà operata anche al piede sinistro e guarirà dalla sua malattia.

Grazie!