In viaggio con CBM: Ilenia Lazzarin e Patrizio Rispo in Kenya

«Da Un Posto al Sole a Nairobi, accanto a CBM»

Sono noti al grande pubblico come i protagonisti della fiction «Un posto al sole». Per noi sono amici e ambasciatori affezionati, che hanno scelto di mettere a disposizione la loro popolarità per far conoscere i nostri temi.

Nel 2011 sono partiti per il Kenya, lungo un viaggio a tappe in cui hanno potuto visitare progetti importanti: ne è nato un bel racconto di viaggio, delicato e ricco di emozioni.

Qui potete sfogliarne una parte, il racconto dell’incontro emozionante con Moses, uno degli oltre 800.000 bambini che ogni anno vengono curati dai medici di CBM.

 

 

Il diario di Ilenia e Patrizio a Nairobi

 

31 agosto 2011: a casa di Moses

 

Stamattina siamo andati a casa di Moses, nei sobborghi di Nairobi. La casetta dove vive con la mamma si trova nel mezzo di una montagna di rifiuti dove i bambini giocano scalzi tra topi e rifiuti… è fatta di lamiera e all’interno è foderata di coperte. È davvero una situazione estrema, vivono tutti in due metri quadrati dove mangiano e dormono. 

Anche le baracche vicine, dei parenti di Moses, hanno spazi ridottissimi.

Quando siamo andati a trovarlo, Moses era vestito benissimo, preparato per il grande giorno con una dignità ed un’emozione incredibile, e anche la sua mamma… ci siamo resi conto della grande dignità con cui affrontano le difficili condizioni in cui vivono.

Siamo stati un po’ con loro, sono bastati dei palloncini e delle caramelle a farli ridere e giocare per ore, con una gioia che i nostri bambini occidentali forse non proveranno mai…è stato emozionantissimo!!!

È venuto poi il momento di accompagnarlo insieme agli operatori di CBM al Kikuyu Eye Hospital, dove domattina sarà operato da mani esperte, che gli restituiranno la vista… e finalmente una vita nuova.

 

2 SETTEMBRE 2011: l’operazione che gli restituirà la vista

 

Oggi siamo arrivati al Kikuyu Eye Hospital di CBM.

Siamo andati subito in sala operatoria, l’operazione era prevista alle 7 di mattina. Si inizia sempre prestissimo per poter eseguire la grande quantità di interventi chirurgici programmati ogni giorno in quest’ospedale. La sala era molto semplice ma attrezzata nel miglior modo possibile. C’era già un’operazione in corso su un lettino vicino a quello riservato a Moses.

Il medico si è messo immediatamente al lavoro. Ci ha sommersi una tenerezza incredibile per Moses e una grande ammirazione per i medici e gli infermieri che ogni giorno lavorano con una precisione assoluta, intervenendo su parti cosi delicate come gli occhi, ridando non solo la vista, ma la vera e propria luce nelle vite di tante persone ogni giorno.

A fine operazione Moses si è svegliato spaventato, povero cucciolo, trovatosi con due bende sugli occhi avrà creduto di aver perso quella poca vista che aveva prima che almeno gli permetteva di vedere le ombre… ma non sa ancora che domani, tutto il suo spavento lascerà il posto ad una sorpresa unica, ad una nuova rinascita…

Il giorno seguente, dopo la rimozione delle bende agli occhi, Moses ha potuto finalmente vedere.

 

Per saperne di più vai al progetto

ALTRE STORIE DAI CBM LOVERS:

I SOSTENITORI DI CBM

“La ragazza magica”: Bebe Vio si racconta a “Occhiolino”

L'intervista esclusiva per il nostro giornalino per bambini, con le foto del nostro amico e ambasciatore Settimio Benedusi.

Leggi la sua storia
I SOSTENITORI DI CBM

L’impresa di Catherine, orgoglio di CBM!

Uno straordinario esempio di come l’impegno e la volontà permettano di raggiungere traguardi straordinari.

Leggi la sua storia
I SOSTENITORI DI CBM

Disegnare l’inclusione

Se non ci fossero colori diversi, non esisterebbe l'arcobaleno.

Leggi la sua storia
I SOSTENITORI DI CBM

L’inclusione spiegata ai ragazzi

Per costruire una società inclusiva è fondamentale coinvolgere le nuove generazioni. Proprio come ha fatto un insegnante di una scuola di Napoli, che ha scelto il film di CBM “Un albero indiano” per parlare a suoi studenti di disabilità e inclusione.

Leggi la sua storia
I SOSTENITORI DI CBM

Ritornare alla vita come un seme che cresce

Il laboratorio con Felice Tagliaferri con gli ospiti dell'OPSA di Padova: un lavoro di percezione tattile e di esplorazione, un incontro straordinario.

Leggi la sua storia
I SOSTENITORI DI CBM

La storia di Raffaella Panza

Un sorriso contagioso che continua a fare del bene.

Leggi la sua storia
I SOSTENITORI DI CBM

La storia di Tullio Frau

Tullio Frau, podista non vedente, ha deciso che correre per se stesso non gli basta più: vuole farlo per gli altri, per i bambini dei Paesi del Sud del mondo

Leggi la sua storia
I SOSTENITORI DI CBM

In viaggio con CBM: Daniele Bossari in Nepal

Daniele Bossari, conduttore televisivo e amico di CBM, in Nepal ha vissuto l’emozione di stare accanto a uno dei tanti bambini con problemi alla vista operati e guariti nell’ospedale oculistico di CBM a Biratnagar.

Leggi la sua storia
I SOSTENITORI DI CBM

In viaggio con CBM: il pianista Cesare Picco in India

A Shillong, in India, Cesare ha visitato una scuola speciale, inclusiva, dove i bambini ciechi imparano a leggere e scrivere insieme a compagni di banco che non hanno alcun problema alla vista.

Leggi la sua storia
I SOSTENITORI DI CBM

In viaggio con CBM: Filippa Lagerbäck in Uganda

Per Filippa Lagerbäck tutto è iniziato in Uganda, dove ha potuto visitare uno dei nostri progetti a Kampala e dove ha seguito da vicino il percorso di guarigione del piccolo Jessy.

Leggi la sua storia