FAQ

Domande Generali

Cosa vuol dire CBM? Siete un’associazione religiosa?

CBM è l’acronimo di Christian Blind Mission, un’organizzazione internazionale di ispirazione cristiana che promuove il modello di una società che include, accoglie, restituisce dignità alle persone più bisognose: bambini, uomini, donne, affetti da disabilità. I dipendenti e i collaboratori di CBM Italia sono laici, così come i medici, gli oculisti, i fisioterapisti e il personale medico-sanitario che lavora presso i progetti da noi sostenuti nei Paesi in Via di Sviluppo. Operiamo senza distinzione di razza, sesso o religione: raggiungiamo e assistiamo persone con disabilità in tutto il mondo, indipendentemente dal loro credo o dalla loro appartenenza religiosa.

I partner locali con cui lavoriamo nei Paesi più poveri del mondo sono sia religiosi che laici: sosteniamo progetti completamente laici, così come ospedali o asili gestiti da suore missionarie.

 

Dei fondi raccolti, qual è la percentuale che CBM destina ai progetti?

Nel 2015, CBM ha destinato oltre l’80% dei fondi raccolti ai propri progetti e alle iniziative di sensibilizzazione.

 

Il vostro bilancio è certificato?

Sì, il bilancio d’esercizio di CBM Italia Onlus al 31 dicembre 2015 è stato certificato dalla società internazionale di revisori KPMG e approvato dall’Assemblea dei soci di CBM.

Come faccio a sapere che posso fidarmi?

CBM è partner dal 1989 dell’Organizzazione Mondiale della Sanità (OMS) dell’ONU per la lotta alla cecità e alla sordità.

Nel 2009 CBM Italia Onlus è stata riconosciuta dal Ministero Affari Esteri come Organizzazione Non Governativa (ONG).

Siamo certificati dall’Istituto Italiano della Donazione per la gestione trasparente dei fondi raccolti.

Siamo seguiti da KPMG per il controllo del bilancio d’esercizio.

 

Chi vi sostiene economicamente?

Il 96% dei fondi raccolti ogni anno proviene da privati, il 3% da Enti e Fondazioni e l’1% da aziende.

 

Progetto “Conta su di me”

Con il programma Conta su di me quale tipo di aiuto posso dare a CBM?

Aderendo al programma Conta su di me e scegliendo di sostenere CBM con una donazione continuativa ci aiuterai a sostenere i nostri progetti con continuità. Ogni anno verrà selezionato un Paese a cui destinare le tue donazioni, ti racconteremo gli obiettivi che vogliamo raggiungere con il tuo aiuto e potrai leggere le storie dei beneficiari che grazie a te hanno iniziato una nuova vita.

 

Aderendo al programma Conta su di me quali aggiornamenti riceverò?

Appena entrerai a far parte del programma Conta su di me, riceverai il racconto degli obiettivi che vogliamo raggiungere grazie anche alle tue donazioni. Ogni anno viene selezionato un Paese dove verranno convogliati gli aiuti, ti spiegheremo tutte le necessità alle quali vogliamo rispondere.

Ogni tre mesi, insieme al notiziario di CBM Sguardo sul Mondo, riceverai una lettera speciale per te con tutti gli aggiornamenti dai progetti che stai contribuendo a sostenere.

 

Che cos’è una donazione regolare o donazione continuativa?

È un metodo di donazione alternativo al bollettino o al bonifico bancario. È possibile scegliere di addebitare in modo automatico una cifra libera sul proprio conto corrente bancario o postale o sulla propria carta di credito. Questo addebito si ripeterà con una cadenza che può essere scelta liberamente (ad esempio mensilmente, ogni tre mesi, una o due volte all’anno). Sarai quindi tu a decidere quanto donatore e con che scadenza. Questa donazione sarà attiva fino a tua revoca.

 

Come faccio a revocare la mia donazione regolare continuativa?

È sufficiente una telefonata per revocare la tua donazione regolare, puoi chiamare CBM Italia in qualsiasi momento allo 02.720.936.70 e alla tua banca/posta per conoscenza.

 

Quali forme di disabilità hanno le persone assistite da CBM?

CBM aiuta le persone con disabilità di ogni tipo, sia disabilità visive, come la cecità, sia disabilità fisiche come le malformazioni congenite agli arti, la palatoschisi (“labbro leporino”) o le disabilità uditive. Con il giusto aiuto possono tornare a vedere, a camminare, possono spezzare il ciclo di “povertà-disabilità”.

 

Le donazioni continuative con domiciliazione bancaria/postale o con la mia carta di credito sono detraibili?

Le donazioni a CBM Italia Onlus, e quindi anche le donazioni fatte con domiciliazione bancaria/postale o con carta di credito, sono deducibili o detraibili fiscalmente.

 

Sostegno a Distanza

Qual è il contributo per il sostegno a distanza con CBM?

Il contributo per attivare il sostegno a distanza è di soli 66 centesimi al giorno. La quota totale, di 240 euro l’anno, puoi scegliere di suddividerla con la periodicità che preferisci: 20 euro al mese, 60 euro a trimestre oppure 120 euro ogni sei mesi. Un anno di cure, di lavoro, di riabilitazione e il tuo contributo annuale potranno cambiare totalmente la vita ai bambini dimenticati.

 

Come faccio a conoscere i risultati del mio sostegno a distanza?

Avrai la possibilità di seguire la storia di uno dei bambini assistiti da CBM. Attraverso il racconto della sua guarigione potrai conoscere l’esperienza dei tanti bambini ai quali avrai contribuito a cambiare la vita. Riceverai la foto di uno di loro, l’esito dell’operazione e i progressi del percorso di riabilitazione. Allo scadere del primo anno, quando il bambino che avrai seguito sarà stato curato, riceverai la storia e il racconto di un nuovo bambino che ha bisogno di tutte le cure mediche per poter iniziare la sua storia di rinascita.

 

Quanto dura il progetto di Sostegno a Distanza?

Ogni anno avrai la possibilità di seguire la storia di cura e guarigione di uno dei bambini assistiti. In generale il progetto di Sostegno a Distanza è a lungo termine perché, oltre all’operazione chirurgica, i bambini hanno bisogno di un percorso di riabilitazione che può durare anche diversi anni.

Per garantire un contributo concreto consigliamo di sostenere il progetto in maniera regolare per almeno un anno.

 

Quali aggiornamenti riceverò?

Dopo aver attivato il sostegno, con il versamento della prima donazione, riceverai due fotografie con tutte le informazioni sulle condizioni di salute e di vita di un bambino con disabilità assistito da CBM.

Nel corso dell’anno sarai costantemente informato sul suo percorso di cura e riabilitazione. Riceverai:

– due numeri di Passi di Luce: il notiziario ricco di fotografie con gli aggiornamenti dal momento dell’operazione fino al percorso di riabilitazione;

– una lettera che ti racconterà i primi giorni dopo l’operazione con una nuova fotografia;

– il link a un video per rivivere il meraviglioso cammino di rinascita che avrai percorso insieme al bambino;

– una lettera con la presentazione del nuovo bambino che riceverai dopo un anno dall’attivazione del tuo Sostegno.

 

 

Quali forme di disabilità hanno i bambini?

CBM aiuta le persone con disabilità di ogni tipo, sia disabilità visive, come la cecità, sia disabilità fisiche come le malformazioni congenite agli arti, la labiopalatoschisi (labbro leporino), le paralisi cerebrali e le disabilità uditive. CBM assiste persone di ogni età, ma il progetto di Sostegno a Distanza è focalizzato sui bambini, in quanto sono i più vulnerabili. Con il giusto aiuto possono tornare a vedere, a camminare, possono spezzare il ciclo di “povertà-disabilità”.

 

Che cos’è il ciclo di “povertà-disabilità”?

La povertà e la disabilità sono fortemente collegate. Le persone con disabilità non hanno la possibilità di lavorare, mantenere la propria famiglia, essere autosufficienti. Allo stesso modo le persone più povere hanno più difficoltà ad accedere ai servizi sanitari, e sono per questo maggiormente esposte alla disabilità.

 

Come funziona il progetto di Sostegno a Distanza?

Diventando madrina o padrino CBM, sosterrai i progetti di cura, riabilitazione e prevenzione delle varie forme di disabilità dei bambini con disabilità nei Paesi del Sud del mondo. Grazie alle tue donazioni regolari, questi bambini potranno ricevere le operazioni chirurgiche e le terapie riabilitative di cui hanno bisogno e potranno essere inseriti a scuola e nelle loro comunità. Ogni bambino del quale seguirai la storia rappresenta simbolicamente tutti i bambini raggiunti dal tuo sostegno concreto.

 

Le mie donazioni aiutano un bambino specifico?

Con la tua donazione regolare non aiuterai solo il bambino del quale seguirai la storia, ma farai molto di più! Con il tuo sostegno regolare contribuirai a sostenere i progetti grazie ai quali CBM, ogni anno, offre assistenza sanitaria a circa 4 milioni di bambini nei Paesi del Sud del mondo.

 

Posso scrivere al bambino del quale seguo la storia?

Puoi inviare le tue lettere a CBM Italia Onlus, Via M. Gioia 72, 20125 Milano. Saremo felici di leggere i tuoi commenti sul progetto. L’esperienza ci ha insegnato che consegnare la lettera a un solo bambino può essere controproducente perché il tuo sostegno permette di cambiare la vita a tanti bambini, mentre i tuoi pensieri ne raggiungerebbero solo uno. Il bambino che sostieni infatti ne rappresenta molti altri.

 

Dopo i 12 mesi il bambino continuerà ad essere aiutato?

Sì, ogni bambino è assistito per tutto il periodo di cui ha bisogno, fino a quando sarà completamente riabilitato e reinserito nella sua comunità.

 

Perché è importante attivare una donazione regolare?

Attivare una donazione regolare è SEMPLICE: basta compilare e spedire a CBM Italia il modulo di adesione. È ECONOMICO: puoi scegliere di dividere la donazione in piccole quote mensili o trimestrali che non graveranno sul bilancio familiare. È COMODO: non hai nessuna fila da fare, né in banca né in posta e hai la possibilità di sospendere il versamento in qualsiasi momento telefonandoci allo 02/720.936.70.

Con una donazione regolare aiuti CBM a PIANIFICARE: poter contare su entrate sicure ci consente di pianificare e gestire al meglio i nostri interventi. RISPARMIARE: le donazioni regolari ci permettono di ridurre i costi di gestione. MIGLIORARE: avere dei fondi su cui contare ci aiuta a offrire un servizio qualitativamente più elevato.

 

Le donazioni per il sostegno sono detraibili? Se sì come?

Le donazioni a CBM Italia Onlus, e quindi anche le donazioni per il Sostegno a Distanza, sono deducibili o detraibili fiscalmente.

 

Per le persone fisiche:

È possibile detrarre dall’imposta lorda il 19% dell’importo donato, fino ad un massimo di 2.065,83 euro (art.15, comma 1 lettera i-bis del D.P.R. 917/86).

Oppure è possibile dedurre dal reddito imponibile le donazioni, in denaro o in natura, per un importo non superiore al 10% del reddito complessivo dichiarato e, comunque, nella misura massima di 70.000,00 euro annui (Decreto Legge 35/05 convertito in Legge n. 80 del 14/05/2005).

 

Per le aziende:

È possibile dedurre le donazioni fino al 2% del reddito d’impresa dichiarato. Questa norma può risultare più favorevole alle aziende con reddito maggiore di 3,5 milioni di euro annui. (art. 100 comma 2 del Dpr 917/86).

Oppure è possibile dedurre dal reddito imponibile le donazioni, in denaro o in natura, per un importo non superiore al 10% del reddito complessivo dichiarato e, comunque, nella misura massima di 70.000,00 euro annui (Decreto Legge 35/05 convertito in Legge n. 80 del 14/05/2005).

 

Benefici Fiscali

 

Come faccio a dedurre/detrarre le mie donazioni a CBM?

Per recuperare parte di quanto hai donato, pagando così meno tasse, hai due possibilità:

1. detrarre dall’imposta lorda il 24% dell’importo donato, fino ad un massimo di 2.065,83 euro (art. 15, comma 1.1 del D.P.R. 917/1986);

2. dedurre dal tuo reddito imponibile le tue donazioni per un importo non superiore al 10% del reddito complessivo dichiarato e, comunque, nella misura massima di 70.000 euro annui (Decreto Legge 35/05 convertito in Legge n. 80 del 14/05/2005).

Qualsiasi soluzione tu scelga, nella prossima dichiarazione dei redditi, ricordati di allegare:

1. le ricevute di versamento, per donazioni con bollettino postale;

2. l’estratto conto della carta di credito, per donazioni con carta di credito;

3. l’estratto conto del tuo conto corrente (bancario o postale), per bonifici o domiciliazioni bancarie.

Ogni anno, a febbraio, ti invieremo l’elenco delle tue donazioni dell’anno precedente. Per ulteriori informazioni chiamaci allo 02.720 936 70 o scrivici a info@cbmitalia.org

 

Lasciti Testamentari

 

Che cos’è un lascito testamentario?

È uno dei modi per sostenere CBM Italia Onlus. Inserendo CBM tra i beneficiari del tuo testamento, potrai destinare una parte o una quota disponibile dei tuoi beni (quella rimasta dopo la suddivisione agli eredi legittimi) alla cura dei bambini ciechi e disabili nei Paesi del Sud del mondo.

 

 

5×1000

Come faccio a destinare il mio 5×1000 a CBM Italia Onlus?

Nella prossima dichiarazione dei redditi, nel riquadro destinato alle Onlus scrivi CBM Italia Onlus, Codice Fiscale 97 299 520 151.

 

Posso devolvere sia il 5×1000 che l’8×1000?

Sì.

Hai altre domande?

Scrivi a info@cbmitalia.org