Primo piano di Christoffel e sua sorella

L’atto d’amore è il sermone che tutti comprendono

Ernst Jakob Christoffel

Questo è il motto che ha guidato l’intera vita di Ernst Jakob Christoffel, fondatore di CBM.

Nato a Rheydt in Germania nel 1876, lungo tutto l’arco della sua vita si è dedicato alle persone cieche, povere e con disabilità, abbandonate da tutti. Non ha lasciato nessuno indietro, diventando pioniere dell’inclusione.

casa per ciechi a malatia

L’inizio in Turchia

Nel 1908 Christoffel partì per la Turchia e fondò a Malatia una casa per bambini ciechi e con disabilità orfani e abbandonati, con il solo sostegno di un piccolo gruppo di amici. Il lavoro di Christoffel terminò con lo scoppio della prima guerra mondiale. Nel 1919 fu espulso dalla Turchia, come molti altri tedeschi.

casa per ciechi a tabriz

Dalla Turchia all’Iran

Non appena il divieto fu revocato, Christoffel tornò in Turchia, ma la casa a Malatia andò perduta. Si recò quindi in Iran, dove fondò nel 1925 e nel 1928 due case a Tabriz e Isfahan, rispettivamente per giovani ciechi e con disabilità.

bambino sulla tomba di christoffel

La seconda guerra mondiale

Durante la seconda guerra mondiale fu arrestato e dovette lasciare l’Iran. Vi fece ritorno solo nel 1951: nonostante fosse malato, continuò ad aiutare le persone con disabilità, i poveri e gli ultimi. Morì il 23 aprile 1955. Sulla sua lapide, a Isfahan, si legge: «Padre delle persone cieche, con disabilità e orfane».

christoffel con tre bambini con disabilità

Il nostro impegno, ieri come oggi

L’impegno del pastore Ernst Jakob Christoffel per l’educazione e la riabilitazione delle persone con disabilità ha posto le basi per quella che oggi è una delle principali organizzazioni internazionali per le persone cieche e con disabilità in tutto il mondo. Nel corso degli anni, il nostro lavoro si è esteso dalla cura delle persone cieche fino a promuovere la piena inclusione delle persone con disabilità nella società.

Le nostre tappe in breve

  • 1908: Ernst J. Christoffel fonda CBM in Turchia
  • 1966: viene condotta la prima operazione di cataratta
  • 1989: CBM viene riconosciuta ufficialmente come «organizzazione professionale nella prevenzione della cecità» dall’Organizzazione Mondiale della Sanità
  • 2001: a Milano nasce CBM Italia
  • 2009: CBM Italia è una ONG riconosciuta dal Ministero degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale
  • 2010: viene raggiunto il traguardo di 10 milioni di operazioni di cataratta
  • 2020: CBM raggiunge un traguardo straordinario: 15 milioni di operazioni di cataratta realizzate in tutto il mondo.

{{ errors.first('firstname') }}
{{ errors.first('lastname') }}
{{ errors.first('email') }}