Operatrice CBM con bambini a scuola
Il Fondo di Beneficenza di Intesa Sanpaolo sostiene il progetto in 10 scuole primarie di aree periferiche delle città di Torino, Roma, Napoli e Palermo. 1.100 alunni e 100 insegnanti sono coinvolti in un percorso didattico sui temi della solidarietà e dell’inclusione.

Il Fondo di Beneficenza Intesa Sanpaolo ha scelto di sostenere il progetto didattico “Apriamo gli occhi!” di CBM Italia, offrendolo a 10 scuole primarie di aree periferiche delle città di Torino, Roma, Napoli e Palermo.

Con il progetto “Apriamo gli occhi! Le periferie al centro della solidarietà”, nell’anno scolastico 2019/2020, 1.100 alunni e 100 insegnanti di 50 classi, dalla prima alla quinta, saranno coinvolti in un percorso didattico sui temi della solidarietà e dell’inclusione.

Anche i genitori e la cittadinanza saranno coinvolti negli eventi territoriali e saranno raggiunti dalla campagna di comunicazione legata al progetto.

Tutto questo sarà possibile grazie all’utilizzo di strumenti didattici gratuiti, digitali e cartacei (quaderni operativi per tutti gli alunni e guide per insegnanti), alla realizzazione di laboratori sensoriali condotti da esperti di CBM, l’organizzazione di incontri informativi per insegnanti e genitori e la realizzazione di eventi territoriali di sensibilizzazione rivolti all’intera cittadinanza.

Attraverso il progetto si vuol dare alle scuole l’opportunità di essere protagoniste nel contribuire a rendere le proprie città più accoglienti, inclusive e solidali.

{{ errors.first('firstname') }}
{{ errors.first('lastname') }}
{{ errors.first('email') }}