Al via un nuovo progetto in Kenya che permetterà di effettuare test della vista all’80% degli alunni delle Contee di Vihiga e Bomet e di raggiungere il 40% delle comunità. Una tecnologia semplice, ma straordinaria, che cambierà per sempre l’accesso alle visite oculistiche.

1,5 milioni di persone nei prossimi 4 anni

Si chiama VIP (Vision Impact Project) il nuovo progetto avviato lo scorso 21 aprile in Kenya, Paese in cui 7,5 milioni di persone soffrono di malattie visive ma appena 1,6 milioni di loro ha accesso alle cure.

Grazie al progetto in partenza, nei quattro anni di attività contribuiremo a raggiungere quasi 1,5 milioni di persone, pari all’80% degli alunni delle Contee di Vihiga e Bomet e al 40% delle comunità.

La tecnologia Peek

Il punto focale del progetto VIP è l’utilizzo di una tecnologia innovativa: il sistema Peek.

Il funzionamento è semplice, ma rivoluzionario: attraverso un semplice smartphone sarà possibile effettuare un primo test della vista, anche da parte del personale non sanitario (come insegnanti e operatori). Grazie alla Peek Vision bambini e bambine che frequentano la scuola, ma anche giovani e adulti possono essere visitati in tempi molto rapidi. Nel caso siano individuati problemi alla vista, questi vengono presi in carico, inseriti nel sistema sanitario e indirizzati in ospedale per ulteriori visite e interventi, dove necessario.

Operatore effettua visita oculistica tramite smartphone

Un impegno mondiale

È il momento di garantire a tutti le cure oculistiche di cui hanno bisogno e di cui hanno diritto, non importa dove sono nel mondo. Un miliardo di persone non può vedere correttamente solo perché non ha accesso alle cure. Sono un miliardo di ragioni per agire molto rapidamente.

Dr. Babar Qureshi – Direttore dei Progetti di Salute Visiva di CBM e vice Presidente IAPB

Il progetto si inserisce nell’impegno di CBM nell’ambito della salute della vista, affinchè tutte le persone, con e senza disabilità:

  • abbiano la possibilità di fare un esame della vista.
  • abbiano accesso a cure oculistiche di qualità.
  • possano permettersi un paio di occhiali da vista quando ne hanno bisogno.
  • siano incluse nella proprie comunità.

Le attività del progetto VIP

Con il progetto VIP (Vision Impact Project) cambieremo il modo di effettuare le visite rendendo sempre più rapida e tempestiva l’identificazione dei problemi visivi e le cure. Ecco alcune delle attività che realizzeremo insieme a CBM International e ai nostri partner:

  • Terapia: quasi 2.000 pazienti riceveranno, al Sabatia Eye Hospital, interventi chirurgici pediatrici, terapie per glaucoma, ipovisione, servizi di vitrectomia. Cure accessibili e di qualità per tutti e gratuite per chi non può permettersele.
  • Visite post-operatorie e trasporto dei pazienti: sosterremo i costi di trasporto per i pazienti che non possono recarsi in ospedale, sia per le visite, che per gli interventi che per i controlli post-operatori.
  • Attività nelle scuole: a seguito delle visite, distribuiremo occhiali ai bambini e bambine delle scuole a Vihiga e Bomet e garantiremo gli interventi oculistici necessari.

Cosa puoi fare tu

logo break the cycle

In questi anni abbiamo raggiunto risultati straordinari: con te al nostro fianco possiamo fare ancora di più e continuare a spezzare il ciclo che lega povertà e disabilità.

Fai la tua donazione

Sostieni i nostri progetti di prevenzione e cura della vista

Scegli l’importo

{{ errors.first('firstname') }}
{{ errors.first('lastname') }}
{{ errors.first('email') }}