visita occhi bambino

Il progetto

Il Sud Sudan è lo Stato più giovane del mondo, resosi indipendente nel 2011. Dilaniato da decenni di conflitti etnici e civili, oggi è ancora in stato di emergenza, con un’aspettativa di vita intorno ai 54 anni e un tasso di mortalità materna e infantile tra i più alti al mondo.

Questo progetto triennale (2018-2021) è la prosecuzione del nostro impegno nel Paese, dove siamo gli unici a fornire cure oculistiche alla popolazione, attraverso le attività del nostro Centro Oculistico BEC situato a Juba, la capitale.

Obiettivo di questo progetto è migliorare l’accesso e qualità dei servizi oftalmici nei 3 Stati di Jubek, Amadi e Imatong.

Queste le attività previste:

  • formazione di figure professionali e personale sanitario in Primary Eye Care ed erogazione di servizi oculistici di base nell’ospedale Lui nello Stato di Amadi e nell’ospedale Torit nello Stato di Imatong
  • realizzazione di Unità Oculistiche Mobili (chirurgiche e non chirurgiche) negli Stati di Amadi e Imatong e riferimento dei casi più gravi presso il Centro Oculistico BEC a Juba
  • screening nelle scuole e centri d’aggregazione grazie allo strumento TUBEWIN
  • formazione di insegnanti e sensibilizzazione delle comunità.

Al contempo il Centro Oculistico Buluk rimarrà punto di riferimento per la specializzazione oftalmica del personale medico e l’erogazione di servizi oculistici specialistici e chirurgie di qualità (es. interventi con anestesia, lenti intra oculari).

Risultati attesi: 

  • 40.800 pazienti visitati e curati nelle strutture di BEC, Lui e Torit;
  • 5.000 pazienti più vulnerabili visitati e curati durante le cliniche oculistiche mobili nei 3 Stati, di cui 750 operati 
  • 7.000 bambini visitati nelle scuole, centri d’aggregazione, campi profughi di Jubek, Amadi e Imatong, di cui 1.000 ricevono occhiali
  • 2.000 pazienti operati nel Centro Oculistico Buluk
  • 45 insegnanti formati in Salute della Vista
  • 117 figure mediche d formati in Primary Eye Care
  • 63.200 persone sensibilizzate sulla salute della vista
  • eventi di sensibilizzazione in Italia e realizzazione di una ricerca sulle patologie visive

Risultati raggiunti:

Alla fine del II anno di progetto abbiamo raggiunto questi risultati: 

 Negli negli Stati di Amadi e Imatong: 

  • 58 figure sanitarie formate in Primary Eye Care hanno erogato cure e servizi oculistici  
  • 9.888 persone hanno ricevuto visite e servizi oculistici presso gli ospedali di Lui e Torit  
  • 1.365 persone hanno ricevuto servizi oculistici attraverso le cliniche oculistiche mobili, in collaborazione con il BEC 
  • 2.019 bambini sono stati visitati nelle scuole, nei centri di aggregazione e nei campi di sfollati interni

Nello Stato di Jubek: 

  • 29 figure sanitarie sono state formate in chirurgia oftalmica specialistica  
  • 22.244 persone hanno ricevuto cure oculistiche, di cui 3.714 operazioni chirurgiche 
  • 1.219 sfollati interni hanno ricevuto cure oculistiche; di questi 55 sono stati riferiti al BEC 
  • 2.979 bambini sono stati visitati nelle scuole

Attività durante l’emergenza COVID-19:  

  • Acquisto e equipaggiamento di materiali di prevenzione/kit igienici /kit disinfettanti, mascherine, guanti, termometri per la misurazione della temperatura dei pazienti) nei 3 centri di Lui, Amadi e BEC.  
  • Sensibilizzazione delle comunità e stakeholder sulla prevenzione di COVID-19 attraverso spot radiofonici e materiale informativo.  
  • Nuovi punti di lavaggio mani e per l’igiene all’interno dei centri di Lui, Torit e BEC, dei centri sanitari e scuole parte del progetto.  
  • Costruzione della nuova area d’attesa secondo i parametri di distanziamento sociale all’interno del centro oculistico BEC.  
{{ errors.first('firstname') }}
{{ errors.first('lastname') }}
{{ errors.first('email') }}