Giornata internazionale disabilità, le avventure di CIbì
29 novembre 2017

3 dicembre: la Giornata della disabilità raccontata ai bambini

ll 3 dicembre è la Giornata Internazionale delle persone con disabilità, istituita dalle Nazioni Unite nel 1992.

Un’occasione per creare consapevolezza e promuovere i diritti delle persone con disabilità in ogni aspetto della vita.

 

In tutto il mondo le persone con disabilità sono un miliardo, circa il 15% della popolazione. L’80% di loro vive nei Paesi del Sud del mondo e per loro la vita può essere molto difficile: per gli adulti trovare un lavoro è quasi impossibile; per i bambini andare a scuola è troppo spesso un sogno.

 

Le Nazioni Unite ci ricordano che ogni Paese ha il dovere di costruire una società inclusiva, che accolga e rispetti la dignità di tutti e metta ogni persona nella condizione di esprimere le proprie potenzialità. 

È quello per cui lavora CBM ogni giorno, attraverso 628 progetti in 59 Paesi del Sud del mondo, per costruire una società inclusiva in cui le persone con disabilità possano vivere in pienezza, sviluppando le proprie capacità.

 

In Italia CBM è impegnata in attività di sensibilizzazione sulla disabilità, rivolte soprattutto ai bambini, gli adulti di domani.

Per raccontare loro come vive un bambino con disabilità in Asia, Africa e America Latina, ma anche per condividere valori come la solidarietà e l’inclusione CBM ha ideato il cartone animato Le avventure di Cibì, lanciato alla vigilia del 3 dicembre.

Un modo originale e innovativo per avvicinare i più piccoli a temi non sempre facili, accompagnandoli alla scoperta dei nostri progetti in giro per il mondo insieme a Cibì, il piccolo rinoceronte mascotte di CBM, e alla sua squadra di 5 amici e aiutanti. Insieme li vediamo costruire una strada accessibile per un bambino in sedia a rotelle, donare un paio di occhiali da vista a chi non vede bene, paracadutarsi dal loro aereo per non lasciare indietro nessuno.